Developed in conjunction with Ext-Joom.com

11 Lug

Hermanus - quadri di casa

Vota questo articolo
(2 Voti)
TPL_POSTED_BY

Un'esposizione temporanea del pittore astrattista lirico-geometrico Hermanus van der Meijden, di origini olandesi, ma che ha vissuto e operato nel basso Malcantone.

"Hermanus", immerso nei boschi di Iseo come un eremita, intimamente a contatto con la natura, traeva da essa continui e innumerevoli stimoli per elaborarla interiormente, fino a raggiungere l'essenzialità formale che caratterizza la sua arte.

Egli non inseguiva una astrazione incontaminata, quasi disincarnata e potenzialmente assoluta, specchio cioè di una concezione trascendente dell'arte nelle sue componenti sia teosofiche sia matematiche: forme di un rigore geometrico allo stato puro, fatto di linea, squadra e compasso, fuori dai moti del corpo e dal flusso del tempo, dove non figurassero quindi né spessori irregolari di paste, né tracce lasciate in vista dal pennello, né linee morbidamente e sinuosamente tracciate a mano, colte nel loro progressivo distendersi sulla superficie, nella loro progressiva occupazione della tela.
Nei dipinti di Hermanus non si rinvengono forme che rimandano ad elementi di natura o a stilizzazioni antropomorfe, organiche. È la linea che lasciata correre genera l'immagine; quello che gli interessa non è il particolare ma l'insieme, la composizione nel suo complesso: di linee, forme e colori. Dinamica o statica. Tagliente, acuminata e puntuta oppure arrotondata e smussata, o tutt'e due le cose messe insieme. Tendente ad avanzare verso lo spettatore o appagata in se stessa. Ridotta all'essenzialità di una sola linea che genera pochi elementi oppure caricata dall'infittirsi di più elementi che gremiscono lo spazio.
La pittura di Hermanus è una progressiva esplorazione di tutti gli elementi pittorici che si affacciano sulla superficie alla ricerca di una loro possibile sintesi, di una organizzazione che si vorrebbe compiuta e armonica. Tutto parte dal segno che –guidato con fermezza dalla mano o lasciato libero di fluire secondo le sensazioni del momento– traccia percorsi alla ricerca di una forma, di un'unità di immagine in cui l'artista ritrova una parte di sé, qualcosa che gli è compatibile e conforme. Alla libertà del primo segno e del primo colore devono poi conformarsi, in un rapporto di reciproca relazione, tutte le altre linee e successivi colori. L'arte di Hermanus è in questa ricerca di correlazione di parti apparentemente senza legge, ma che in realtà determinano la loro legge verso l'unità.
Rifuggendo da un rigido astrattismo, Hermanus preserva da una parte la dimensione della corporalità dentro il fluire del tempo; dall'altra il contenuto lirico e soggettivo di un uomo che, nella pittura come nella vita, era alla ricerca di una sua armonia.

 

Catalogo a fr. 5.-

Informazioni aggiuntive

  • Anno: 2012
  • Data esposizione: 9.9 – 27.10.2012
Letto 6096 volte Ultima modifica il Mercoledì, 09 Marzo 2016 09:24